Monitoraggio Covid: Rt nazionale in crescita, diverse regioni a rischio "arancione"

1' di lettura 19/02/2021 - Sono arrivati i risultati del monitoraggio settimanale dell'Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute sul corso dell'epidemia da Coronavirus in Italia, che contribuiranno poi a decretare i "colori" delle regioni.

In base all'indice Rt e alla pressione sui vari nosocomi, i numeri serviranno per stabilire le considerazioni sulla necessità di rafforzare o alleggerire le varie restrizioni: le decisioni finali poi, (su cui gravano anche i pareri degli scienziati sulla diffusione delle varianti), spetteranno al Governo.

In Italia, secondo il report Iss, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,99 (range 0,95- 1,07), in crescita rispetto alla settimana precedente (0,95) e con un limite superiore che comprende l'1, considerato soglia di rischio.

Da domenica 21 febbraio, mezza Italia (Lazio, Molise, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Piemonte e Lombardia), rischia la zona arancione; l'Abruzzo rischia la zona rossa, mentre la Valle d'Aosta potrebbe diventare la prima regione "free" in zona bianca.






Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2021 alle 12:10 sul giornale del 20 febbraio 2021 - 255 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, lazio, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOTg