Forte terremoto in Croazia fa tremare anche parte del Nord Italia e la costa adriatica fino ad Ancona

1' di lettura 28/12/2020 - Una forte scossa di terremoto di magnitudo 5.2 è stata registrata in Croazia (epicentro a 50 km da Zagabria), alle ore 6:28 di lunedì 28 dicembre.

Il sisma è stato avvertito anche su parte del Nord-Est dell'Italia. Le aree interessate, da dove sono giunte segnalazioni, sono state quelle delle province di Trieste e Gorizia, della zona di Monfalcone, della Bassa friulana, del Veneto e della costa adriatica fino ad Ancona.
L'ipocentro del sisma è stato localizzato ad una profondità di 10 chilometri. L'epicentro invece, è stato individuato a Petrinja, una città di 24mila abitanti dove sono stati segnalati danni ad alcuni edifici. Un'ora dopo la terra ha tremato ancora (magnitudo 4.9). Sul territorio italiano tuttavia, non sarebbe stato segnalato alcun danno a cose o persone.






Questo è un articolo pubblicato il 28-12-2020 alle 11:37 sul giornale del 29 dicembre 2020 - 614 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bHea