Alessandria: esplode una cascina, morti tre vigili del fuoco

1' di lettura 05/11/2019 - Nella notte tra lunedì e martedì tre vigili del fuoco sono morti a causa dell'esplosione di una cascina disabitata a Quargnento, in provincia di Alessandria.

Altri due pompieri e un carabiniere sono rimasti feriti e trasportati in ospedale in gravi condizioni. Due vittime sono state individuate quasi subito, mentre il corpo della terza è stato trovato sepolto tra le macerie solo attorno alle 8 di martedì mattina.

Secondo quanto ricostruito finora, i vigili del fuoco sono intervenuti sul posto attorno alla mezzanotte, in seguito ad una prima esplosione. Poi mentre erano al lavoro, attorno all'1.30 si sarebbe verificata una seconda deflagrazione che ha provocato il crollo dell'edificio. I vigili del fuoco sono stati travolti dalle macerie.

Il procuratore di Alessandria Enrico Cieri ha fatto sapere che sul luogo sono stati ritrovati due bombole di gas inesplose, collegate con dei fili elettrici a un timer. Elementi che farebbero pensare a un'origine dolosa dell'esplosione.






Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2019 alle 18:27 sul giornale del 06 novembre 2019 - 644 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, esplosione, marco vitaloni, Alessandria, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcsn