Fukushima: nell'oceano l'acqua contaminata

centrale nucleare giapponese di Fukushima 1' di lettura 10/09/2019 - Potrebbe essere sversata nell'oceano Pacifico l'acqua radioattiva della centrale nucleare di Fukushima, danneggiata a seguito del terremoto dell'11 marzo 2011.

Ci sono infatti oltre un milione di tonnellate di liquido contaminato proveniente dai condotti di raffreddamento dei reattori che la Tepco ha stoccato, ma non avrebbe piú spazio per continuare a raccoglierla.

A dichiararlo il Ministro dell'Ambiente giapponese Yoshiaki Harada. La soluzione sarebbe quella più economica tra tutte quelle vagliate, ma non si esclude l'evaporazione dell'acqua o lo stoccaggio a lungo termine fino a che la radioattività del trizio non sarà ridotta, rispetto ai valori originari, di un millesimo.






Questo è un articolo pubblicato il 10-09-2019 alle 20:07 sul giornale del 11 settembre 2019 - 691 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, centrale nucleare giapponese di fukushima, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bass