Roma: ricattarono Piero Marrazzo, condannati quattro carabinieri

Piero Marrazzo 28/11/2018 - Sono stati condannati dai giudici del tribunale di Roma i quattro carabinieri che nel 2009 tentarono di ricattare l'allora presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo.

I militari Nicola Testini e Carlo Tagliente sono stati condannati a 10 anni per i reati di concussione, rapina, violazione della legge sugli stupefacenti e ricettazione; i loro colleghio Luciano Simeone e Antonio Tamburrino sono stati condannati rispettivamente a 6 anni e 6 mesi e a 3 anni. Nei confronti dei primi tre la sentenza prevede anche l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Il 3 luglio 2009 i carabinieri sorpresero l'allora governatore del Lazio in compagnia di una transessuale, durante una perquisizione nell'appartamento di lei. Rapinarono i due, impossessandosi di circa 5mila euro e girarono un filmato con il telefonino, minacciando poi di pubblicare il video.





Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2018 alle 16:09 sul giornale del 29 novembre 2018 - 832 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, roma, ricatto, piero marrazzo, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1RO