Nuoto: Magnini squalificato quattro anni per doping

Filippo Magnini 06/11/2018 - Il Tribunale nazionale antidoping ha inflitto al nuotatore azzurro Filippo Magnini 4 anni di squalifica per "tentato uso" di sostanze dopanti.

Stessa pena per un altro nuotatore, Michele Santucci. Il procuratore Laviani aveva chiesto per entrambi una squalifica di 8 anni. Il velocista pesarese, 36 anni, è stato riconosciuto colpevole di aver violato l'articolo 2.2 del codice Wada (uso o tentato uso di sostanze dopanti).

Magnini paga la frequentazione del medico nutrizionista Guido Porcellini, già squalificato per trenta anni e a processo a Pesaro per un presunto traffico di sostanze dopanti.

Il due volte campione del mondo nei 100 stile libero (Montreal 2005 e Melbourne 2007) si è ritirato dall'attività agonistica un anno fa.





Questo è un articolo pubblicato il 06-11-2018 alle 18:53 sul giornale del 07 novembre 2018 - 932 letture

In questo articolo si parla di nuoto, sport, filippo magnini, vivere pesaro, doping, marco vitaloni, squalifica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZ8I