Crotone: frana in uno scavo privato, morte quattro persone

Vigili del Fuoco 28/10/2018 - Quattro persone sono morte nella notte tra sabato e domenica dopo essere rimaste sepolte da una frana a Isola Capo Rizzuto, in provincia di Crotone.

Le vittime sono Massimo Marrelli, 59 anni, imprenditore proprietario di diverse strutture sanitarie nel Crotonese, e tre operai del suo gruppo: Santo Bruno, 53 anni, Luigi Ennio Colacino, 45 anni, Mario Cristofaro, 49 anni.

I quattro stavano lavorando alla riparazione di una condotta fognaria nella villa di Marrelli in località Sant'Andrea. Poco prima della mezzanotte improvvisamente il terreno ha ceduto, seppellendoli. Altri operai che erano con loro hanno visto la scena e hanno subito chiamato i soccorsi.

Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, carabinieri e protezione civile. Difficili le operazioni di recupero dei corpi, che sono stati estratti solo all'alba. La Procura di Crotone ha aperto un'inchiesta sull'incidente.





Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2018 alle 15:38 sul giornale del 29 ottobre 2018 - 620 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vigili del fuoco, frana, INCIDENTE SUL LAVORO, crotone, marco vitaloni, isola capo rizzuto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZQd