Salento: fulmine colpisce bagnanti, grave un 13enne

fulmine 24/08/2018 - Un fulmine si è abbattuto su un gruppo di ragazzi che stavano giocando a pallone in spiaggia tra Porto Cesareo e Torre Lapillo in Salento.

Il più grave è un 13enne, che con 4 amici, tutti di origini senegalesi, stava giocando a calcetto sulla battigia. Il 13enne ha avuto un arresto cardiaco ed è stato rianimato dal bagnino del vicino stabilimento con il defibrillatore e da un infermiere che era in spiaggia. Si trova ora all'ospedale Vito Fazi in codice rosso. Anche per un altro ragazzo, di 17 anni, è stato necessario il trasporto in ospedale.

Sul posto sono intervenuti anche i militari della Capitaneria di Porto. Al momento della tragedia in spiaggia non stava piovendo, ma si sentivano solo alcuni tuoni in lontananza.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-08-2018 alle 18:59 sul giornale del 25 agosto 2018 - 975 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fulmine, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXKF