Napoli: arrestato per terrorismo un gambiano legato all'Isis

carabinieri arresto 25/06/2018 - Un cittadino gambiano di 34 anni, Sillah Osman, accusato di legami con il gruppo terroristico Stato Islamico, è stato arrestato a Napoli dai carabinieri del Ros.

L'uomo era stato addestrato all'uso delle armi in un campo dell'Isis in Libia e aveva pubblicato un video nel quale giurava fedeltà al califfo al-Baghdadi. Osman era legato ad un altro gambiano di 22 anni, Alagie Touray, arrestato nel napoletano lo scorso aprile. I due si erano radicalizzati ed avevano ricevuto l'addestramento militare nello stesso campo libico.

Dalle indagini condotte dai carabinieri del Ros e dalla Digos e coordinate dal procuratore Giovanni Melillo è emerso che i due erano pronti a compiere un attentato terroristico, lanciandosi con un'auto sulla folla, in Francia o in Spagna.





Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2018 alle 16:49 sul giornale del 26 giugno 2018 - 409 letture

In questo articolo si parla di cronaca, napoli, terrorismo, marco vitaloni, articolo, stato islamico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVYi