Voto di scambio: due dirigenti di ''Noi con Salvini'' arrestati in Sicilia

salvino caputo 04/04/2018 - Due dirigenti del movimento "Noi con Salvini" sono stati arrestati dai carabinieri in Sicilia con l'accusa di voto di scambio.

Ai domiciliari sono finiti l'ex deputato regionale Salvino Caputo e suo fratello Mario Caputo, candidato non eletto alle ultime elezioni regionali. Arrestata anche una terza persona.

Diverse altre persone risultano indagate nell'inchiesta condotta dalla procura di Termini Imerese: tra loro ci sarebbero anche i due coordinatori della Lega in Sicilia, Angelo Attaguile e Alessandro Pagano, neo eletto alla Camera. La procura ha chiesto al Parlamento l'autorizzazione ad utilizzare le intercettazioni in cui è coinvolto.

Secondo i pm di Termini Imerese gli indagati avrebbero commesso almeno dodici episodi di compravendita di voti in cambio di promesse di posti di lavoro durante le elezioni regionali siciliane del novembre scorso.





Questo è un articolo pubblicato il 04-04-2018 alle 19:02 sul giornale del 05 aprile 2018 - 495 letture

In questo articolo si parla di cronaca, sicilia, lega nord, marco vitaloni, voto di scambio, articolo, noi con salvini, salvino caputo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTis