Ancona: Va all'asta la Farmacia del Piano, si parte da 2,65 milioni di euro. Forse tra gli acquirenti noto gruppo di farmacie

16/01/2018 - Erano note ormai da tempo le difficoltà che l'esercizio stava attraversando. Da farmacia di riferimento del quartiere Piano era incorsa in problemi che avevano portato il titolare, il dottor Catanzaro, a diminuire gli orari di apertura e ad una protesta con l'Asur nel settembre 2017 sulle modalità dei rimborsi dei medicinali.

Il 2 dello stesso mese l'imprenditore apriva il concordato preventivo presso il Tribunale di Ancona, che avrebbe poi portato alla vendita concordata dell'azienda per evitarne il fallimento. L'asta si terrà sotto la supervisione del Giudice Francesca Miconi, che il 24 gennaio aprirà le eventuali buste delle offerte, presentabili fino a 24 ore prima. La base d'asta è di 2milioni e 650 mila €, comprensiva della licenza e del subentro dell'affitto dell'immobile della farmacia e del magazzino, con l'impegno di mantenere i 7 dipendenti tutt'ora in forza all'azienda.

Tra i possibili acquirenti della nota farmacia potrebbe esserci il Gruppo Farmacrimi, uno dei maggiori gruppi di farmacie in Italia, presente sopratutto a Roma e Milano e che già sembrava aver dimostrato interesse per la farmacia dorica prima del concordato.


di Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it




Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2018 alle 21:08 sul giornale del 17 gennaio 2018 - 1179 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQK1