Roma: Ignazio Marino condannato a due anni in appello per peculato

ignazio marino 11/01/2018 - L'ex sindaco di Roma Ignazio Marino è stato condannato in appello a due anni di reclusione per i reati di peculato e falso per la vicenda delle spese con la carta di credito del Comune.

Marino era stato assolto in primo grado, nell'ottobre 2016. Era accusato di aver pagato con la carta di credito comunale delle cene private tra il 2013 e il 2015, per un totale di 13mila euro.

Confermata invece in appello l'assoluzione per il reato di truffa, che riguardava dei presunti pagamenti irregolari per la sua onlus Imagine.





Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2018 alle 17:30 sul giornale del 12 gennaio 2018 - 696 letture

In questo articolo si parla di cronaca, roma, condanna, ignazio marino, falso, peculato, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQBf