Strage di piazza della Loggia, Tramonte estradato in Italia

maurizio tramonte 19/12/2017 - E' rientrato in Italia Maurizio Tramonte, condannato all'ergastolo lo scorso giugno quale autore materiale della strage di Piazza della Loggia a Brescia avvenuta il 28 maggio 1974.

il terrorista neofascista è arrivato martedì mattina alle 13.30 all'aeroporto di Fiumicino con un volo di linea della compagnia portoghese Tap partito da Lisbona, scortato dagli agenti di polizia italiani. Espletate le formalità dell’arresto sul territorio nazionale, è stato condotto al carcere romano di Rebibbia.

Tramonte era stato condannato all'ergastolo in via definitiva, insieme a Carlo Maria Maggi, per la bomba che nel 1974 a Brescia provocò otto morti e più di 100 feriti. Pochi giorni prima della sentenza della Cassazione era fuggito in Portogallo, a Fatima, dove era stato poi rintracciato e arrestato dalla polizia portoghese.





Questo è un articolo pubblicato il 19-12-2017 alle 17:51 sul giornale del 20 dicembre 2017 - 2200 letture

In questo articolo si parla di attualità, terrorismo, ergastolo, portogallo, estradizione, marco vitaloni, articolo, strage di piazza della Loggia, maurizio tramonte

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aP32