Bolivia: proteste dei minatori, rapito e ucciso il viceministro dell'Interno

26/08/2016 - È stato linciato da un gruppo di minatori ed è morto. Questa la tragica fine del viceministro dell'Interno boliviano Rodolfo Illanes di 58 anni.

L’uomo era stato inviato nella provincia di Panduro, a circa 165 chilometri a sud est dalla capitale La Paz, dove da giorni sono in corso proteste contro la riforma delle organizzazioni sindacali promossa dal governo, per avviare un negoziato con gli stessi minatori.

I manifestanti per protesta avevano bloccato un’autostrada e negli scontri con la polizia erano morti tre minatori. Giunto nella città della protesta Illanes è stato rapito e picchiato fino ad essere ucciso. Sconvolto da quanto avvenuto il governo ha dichiarato che i colpevoli non resteranno impuniti.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 26-08-2016 alle 17:34 sul giornale del 27 agosto 2016 - 2005 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, colombia, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAzV