Isis: 'pentito' consegna una lista con 22mila nomi di jihadisti

10/03/2016 - Sono 22mila i nomi e i dati personali di altrettanti jihadisti, forniti da un ‘pentito’ dello Stato Islamico che ha deciso di consegnarli alla redazione britannica di Sky News.

I guerrieri legati al 'califfo' al-Baghdadi’ sarebbero originari di ben 51 Paesi, per il 70 per cento arabi ma anche americani, francesi, tedeschi e inglesi. I documenti consegnati sarebbero dei formulari compilati da aspiranti jihadisti che chiedono di aderire allo Stato Islamico.

Tra le domande a cui gli aspiranti miliziani sono chiamati a rispondere anche quelle relative a qualsiasi "esperienza jihadista fatta in precedenza'' e alla possibilità di scegliere quale ruolo svolgere, quello di attentatori suicidi, soldati o altro. I file sono stati recapitati memorizzati in una chiavetta usb da un ex-miliziano “deluso” dall’Isis che avrebbe trafugato i documenti.

Diversi i nomi noti presenti: quello del rapper 26enne Abdel Bary, di Londra, che si è unito all'Isis nel 2013, dopo essere stato in Libia, Egitto e Turchia, ma anche quello di miliziani uccisi dai raid di droni occidentali come Reyyad Khan, di Cardiff, obiettivo di un attacco mirato della Raf nell'agosto 2015 e Junaid Hussain, 21enne hacker di Birmingham considerato il responsabile del servizio informazioni e reclutamento dello Stato islamico in Siria.






Questo è un articolo pubblicato il 10-03-2016 alle 14:45 sul giornale del 11 marzo 2016 - 1923 letture

In questo articolo si parla di redazione, ISIS, Sara Santini, stato islamico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auGI