Modena: botte e maltrattamenti ai bambini di un asilo, ai domiciliari un'insegnante

Carabinieri 01/02/2016 - È finita agli arresti domiciliari l’insegnante 52enne, M.G. ritenuta responsabile di maltrattamenti aggravati sui bambini di un asilo.

Botte, offese, bestemmie, punizioni eccessive tanto che i bambini non volevano più andare a scuola. A scoprirlo i carabinieri di Pavullo nel Frignano. Le piccole vittime erano tutti bimbi tra 3 e 5 anni di una scuola per l'infanzia di cui l'insegnante è coordinatrice.

"Sei brutta", "sei pesante", "sei una pecora", "ti do una microfonata in faccia", queste alcune delle frasi che la donna era solita dire ai bambini. A segnalare la situazione dei genitori preoccupati dal malessere dei propri figli. A raccogliere le testimonianze alcune telecamere posizionate in classe.


di Sara Santini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 01-02-2016 alle 15:29 sul giornale del 02 febbraio 2016 - 2396 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, maltrattamenti, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/as0P