Fifa: Blatter e Platini squalificati per otto anni

Michel Platini e Sepp Blatter 1' di lettura 21/12/2015 - Il comitato etico della Fifa ha squalificato per otto anni con effetto immediato l'attuale presidente dell'organizzazione Sepp Blatter e quello della Uefa Michel Platini.

Entrambi i dirigenti, al vertice del calcio mondiale, sono stati giudicati colpevoli di corruzione e abuso. La sanzione è arrivata a conclusione dell'indagine aperta dal reparto investigativo del comitato etico, a sua volta avviata in seguito all'apertura da parte della magistratura svizzera di un'inchiesta su Blatter, accusato di gestione fraudolenta e appropriazione indebita.

Al centro dell'indagine una presunta tangente da 2 milioni di euro versata da Blatter a Platini nel 2011. Secondo il comitato etico Blatter non è stato in grado di giustificare il pagamento, avvenuto senza alcuna base legale. Discorso simile anche per Platini.

Blatter, che aveva annunciato dopo lo scoppio dello scandalo corruzione che si sarebbe dimesso nel prossimo febbraio, in occasione del congresso straordinario per eleggere il nuovo presidente Fifa, ha detto che si appellerà al Tribunale Arbitrale dello Sport (Tas). Per via della squalifica non potrà partecipare alle elezioni del febbraio 2016 Michel Platini, considerato finora il principale candidato alla sostituzione di Blatter al vertice della Fifa.






Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2015 alle 16:29 sul giornale del 22 dicembre 2015 - 2147 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, Uefa, Fifa, corruzione, marco vitaloni, squalifica, articolo, sepp blatter, michel platini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arRT