Yemen: il governo si è dimesso

Yemen 1' di lettura 22/01/2015 - Continuano i disordini in Yemen, dove nei giorni scorsi i ribelli sciiti Huthi avevano occupato il palazzo presidenziale



Giovedì il presidente Abed Rabbo Mansur Hadi e il suo primo ministro Khaled Bahah hanno rassegnato le dimissioni, ma il Parlamento le ha respinte. La capitale Sanaa è al momento in mano ai miliziani.

Mercoledì il presidente dimissionario Hadi aveva accettato di modificare la costituzione del Paese, a maggioranza sunnita, permettendo ai rappresentanti dei ribelli sciiti di entrare in parlamento e nelle istituzioni statali.






Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2015 alle 23:29 sul giornale del 23 gennaio 2015 - 1713 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, yemen, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aeni





logoEV