Calcio: Russia, ucciso a colpi di mitra giovane giocatore dell'Anzhi

Gasan Magomedov 1' di lettura 04/01/2015 - E' stato ucciso in un agguato a colpi di mitragliatrice un calciatore dell'Anzhi di Makhachkala, nel Daghestan russo.

Si tratta di Gasan Magomedov, 20 anni. Il giovane stava tornando a casa in auto quando è stato raggiunto da una raffica di un'arma automatica. L'agguato è avvvenuto sabato sera, a pochi metri di distanza dalla casa di famiglia, in un villaggio a diverse decine di chilometri da Makhachkala. Sono stati proprio i familiari, corsi in strada dopo aver sentito la raffica di colpi, a chiamare i soccorsi. Il ragazzo è deceduto durante il trasporto in ospedale. La polizia sta indagando, ma al momento le motivazioni dell'agguato restano oscure. Magomedov faceva parte della squadra riserve dell'Anzhi, club della seconda divisione russa dove aveva militato in passato l'ex stella di Barcellona e Inter Eto'o.






Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2015 alle 17:11 sul giornale del 05 gennaio 2015 - 3585 letture

In questo articolo si parla di cronaca, omicidio, calcio, Russia, marco vitaloni, articolo, Gasan Magomedov, Anzhi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/adCa





logoEV