Francia: protesta di Greenpeace alla centrale nucleare di Fessenheim

Energia nucleare 1' di lettura 18/03/2014 - Sono una ventina le persone fermate a Fessenheim, nell’est della Francia, dopo essere entrate all’interno del sito nucleare.

Si tratta di attivisti di Greenpeace, che sono stati fermati dai gendarmi. Un’altra quindicina di persone è salita invece sul tetto dell’edificio dove c’è il reattore nucleare più vecchio della Francia. La manifestazione non ha messo in pericolo l’integrità della centrale, ed era volta a sottolineare il pericolo rappresentato dalle centrali nucleari che stanno invecchiando.

Il sito di Fessenheim, è infatti attivo dal 1977. È l’unica, tra le 19 centrali francesi, che il presidente Francois Hollande, ha assicurato chiuderà nel 2016.






Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2014 alle 18:14 sul giornale del 19 marzo 2014 - 1414 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, greenpeace, energia nucleare, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Z7r