Terremoto in Emilia, nuova scossa di magnitudo 5.8 Richter nel modanese

Sismografo rileva terremoto 1' di lettura 29/05/2012 - L’Emilia Romagna torna a tremare. Martedì mattina attorno alle 9:00 una forte scossa di terremoto di magnitudo 5.8 Richter è stata avvertita distintamente in tutto il Nord Italia.

Il sisma, con epicentro nel modenese tra le zone di Mirandola e Finale Emilia, è stato avvertito in Emilia ma si è fatto sentire anche a Milano, in tutta la Lombardia, in Toscana, nelle Marche e nel Veneto.

Molte le telefonate e segnalazioni ai centralini della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco. La scossa, durata una decina di secondi circa, a Bologna ha fatto scendere tutti in strada mentre a Milano, soprattutto i piani alti degli edifici, sono stati fatti evacuare in via precauzionale.

Sette minuti dopo nella stessa zona una seconda scossa ha raggiunto magnitudo 4. Numerose le vittime e i danni.






Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2012 alle 09:50 sul giornale del 30 maggio 2012 - 2819 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zGe