Kabul: attentato ad una moschea sciita durante la festa di Ashura, 50 morti e 150 feriti

attentato a kabul 1' di lettura 06/12/2011 -

Sarebbe di oltre 50 morti e 150 feriti il bilancio dell'attentato contro una moschea sciita di Kabul dove i fedeli stavano celebrando la festa della Ashura, una delle più importanti dell'Islam sciita.



A riferirlo è la tv iraniana 'Al -Alam che sottolinea l'importanza della celebrazione. I fedeli sciiti, infatti, in tutto il mondo celebrano l'Ashura. E' un evento che cade il decimo giorno del mese islamico di Muharram in cui si commemora il martirio dell'Imam Hussein, nipote del profeta Maometto, avvenuto nel 680 d.C. nella piana di Karbala, in Iraq. I fedeli, vestiti rigorosamente di nero per il lutto, intendono rappresentare l'eterna lotta per la verita' e contro la tirannia, incarnata dal sacrifico di Hussein.

L'esplosione, avvenuta martedì mattina vicino a un luogo sacro della minoranza religiosa in Afghanistan che vive a Kabul, potrebbe- secondo fonti della Polizia -essere riconducibile all'azione di un kamikaze.






Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2011 alle 14:57 sul giornale del 07 dicembre 2011 - 1204 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sBM