Dopo il sisma all'Aquila arriva la giustizia post-terremoto: ecco gli arrestati

danielastati 03/08/2010 -

Gli arresti per l'indagine per corruzione sulla ricostruzione post-sisma sono scattati dopo l'interrogatorio svoltosi nella mattina del 3 luglio all'Aquila dal Gup del Tribunale Marco Billi.



Sono cinque le persone indagate, ma le arrestate sono Ezio Stati (detenuto nel carcere de L'Aquila), ex consigliere regionale della Dc passato poi al Pdl, l'ex deputato di FI Vincenzo Angeloni (detenuto al Regina Coeli), odontoiatra di Avezzano e Sabbatino Stornelli (obbligo di permanenza a Roma), amministratore delegato di Selex service management, società di Finmeccanica.

Gli arresti domiciliari sono scattati invece per la figlia di Stati, Daniela (nella foto), che si è prontamente dimessa dal suo incarico da assessore per la Protezione civile della Regione poiché indagata per corruzione e lo stesso per il compagno della Stati Marco Buzzielli. Tutti dovranno difendersi dall'accusa di corruzione.

Le procure abruzzesi sostengono che il sistema Protezione civile regionale che agisce nel post-terremoto a l’Aquila si basa su un'attività illecita che privilegia gli amici a scapito della gente comune. Il procuratore de L’Aquila Alfredo Rossini attesta che questi indagati hanno tentato la strada per essere inseriti nella lista dei beneficiari per fatti connessi alla ricostruzione post terremoto del 6 aprile 2009.

L’inchiesta Abruzzese ha portato attualmente a 4 arresti e alle dimissioni dell’assessore Daniela Stati, indagata e che verrà probabilmente interdetta dalla carica. Il procuratore Rossini ha aggiunto che si sta lavorando al caso e l'indagine potrebbe estendersi a macchia d'olio e rivelare nuove persone coinvolte.





Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2010 alle 17:23 sul giornale del 04 agosto 2010 - 689 letture

In questo articolo si parla di attualità, corruzione, aquila, laura rotoloni, Arresti post-terremoto, Procura abruzzese, danielastati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUc