Piogge torrenziali in Francia: 25 i morti

maltempo 1' di lettura 17/06/2010 -

Piogge torrenziali in Francia: due giorni dopo l'alluvione il bilancio delle vittime si è aggravato salendo a venticinque morti, per la maggior parte anziani.



Nove elicotteri e 15 imbarcazioni sono intervenuti per portare in salvo 1200 persone nel centro di soccorso vicino Draguignan, la città più colpita con sei morti. Qui in 16 ore sono caduti 300 millimetri di pioggia e nelle strade si sono riversati torrenti di fango che hanno raggiunto anche i due metri di altezza.

A causa delle inondazioni in questa regione sono almeno 100.000 le persone ancora senza elettricità, oltre 20.000 senza telefono. Secondo Meteo France, le precipitazioni rivestono un "carattere eccezionale" e bisogna risalire al 1827 per ritrovare una situazione simile.

Giovedì si è recato sul posto il ministro degli Interni, Brice Hortefeux, all'inizio della prossima settimana sarà la volta anche del presidente Nicolas Sarkozy, che ieri ha telefonato al sindaco di Draguignan, Max Piselli, per annunciare il suo arrivo.






Questo è un articolo pubblicato il 17-06-2010 alle 17:20 sul giornale del 18 giugno 2010 - 917 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia angeletti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/fH