1.812,790 miliardi di euro, debito pubblico da capogiro

soldi 1' di lettura 14/06/2010 -

Il più alto mai registrato da Bankitalia. Il debito pubblico del "Bel Paese" ha sforato ieri il muro dei 1.800 miliardi, arrivando a 1.812,790 miliardi di euro.



A pesare sono state soprattutto le entrate in calo. Da gennaio a aprile 2010 si sono attestate a 104,7 miliardi di euro in calo di 2 miliardi in valore assoluto e dell'1,8%. Inevitabile l'aumento del debito pubblico, su dello 0,8%.

Ad aprile il debito pubblico ha registrato il quarto aumento consecutivo, arrivando a 1.812,790 miliardi di euro. Rispetto alla fine del 2009, il debito è salito del 2,9%. Il precedente record, in valore assoluto, era stato toccato ad ottobre 2009, quando il debito si era attestato a quota 1.802,264 miliardi.






Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2010 alle 23:13 sul giornale del 15 giugno 2010 - 859 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, soldi, euro, contributi





logoEV