San Marino: limitazioni per le biobanche private

san marino 1' di lettura 12/01/2010 -

Svolta a San Marino in materia di biobanche: d\'ora in avanti non ci saranno più autorizzazioni per biobanche private che conservano cellule staminali adulte e da sangue cordonale.



Ad annunciarlo è il Segretario di Stato alla Sanità Claudio Podeschi, illustrando al Congresso la relazione dell’Authority sanitaria diretta da Andrea Gualtieri sul trattamento delle cellule staminali.

La relazione di Podeschi illustra la situazione attuale, che vede a San Marino quattro società che possono trattare la materia e di cui solo due, ad oggi, risultano essere state autorizzate dall’Authority alla conservazione delle cellule staminali adulte o da sangue cordonale, unica attività autorizzata a San Marino.






Questo è un articolo pubblicato il 12-01-2010 alle 18:45 sul giornale del 13 gennaio 2010 - 1418 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia angeletti, san marino