Aosta: Benedetto XVI scivola nello chalet di montagna, si rompe il polso

papa benedetto XVI 18/07/2009 - Papa Benedetto XVI, durante le vacanze in montagna, scivola nel suo chalet e si rompe il polso.

Dopo un intervento di 25 minuti con anestesia locale il Pontefice è uscito con il polso destro ingessato. Infatti, a seguito della caduta nello chalet, Benedetto XVI è stato sottoposto ad intervento chirurgico \"perfettamente riuscito\" per ridurre la frattura al polso destro. Arto che, spiega il chirurgo che lo ha operato, con un\'adeguata riabilitazione recupererà in pieno le capacità di movimento.


Uscito dall\'ospedale di Aosta, dove è giunto solo la mattina dopo l\'incidente, il Papa è tornato a Les Combes, dove continuerà a trascorrere la propria vacanza.


Il Pontefice, secondo il portavoce, sarebbe scivolato nella notte nella propria stanza, per cause ancora ignote, ma solo al mattino, dopo aver celebrato la Santa Messa e aver fatto colazione, si sarebbe recato all\'ospedale per i controlli. Un primo controllo, naturalmente più superficiale, era stato svolto, al momento dell\'incidente, dal proprio medico Polisca e dal rianimatore.


Attimi di paura dunque in alta quota per Benedetto XVI e per i suoi collaboratori che, in un primo momento, avevano temuto il peggio pensando ad un malore.





Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2009 alle 20:11 sul giornale del 18 luglio 2009 - 1960 letture

In questo articolo si parla di cronaca, papa benedetto xvi, Sudani Alice Scarpini, aosta