Il Congresso Italiano di Esperanto si terrà quest\'anno a Cassino

16/07/2009 - Si avvicina la data del 76° Congresso Nazionale di Esperanto, che si terrà a Cassino dal 28 agosto al 3 settembre prossimi e il \"Loka Kongresa Komitato\", Comitato Locale del Congresso, è in fermento per predisporre ogni cosa per l’accoglienza dei congressisti provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Non ci sarà bisogno di interpreti, perché gli esperantisti parlano tutti la stessa lingua, ma, qualora si presenti la necessità, ci sarà la traduzione per “komencantoj” e “simpatiantoj”, principianti e simpatizzanti, che non siano ancora padroni della lingua.

Di recente costituito, il Gruppo Esperantista “Tri Steloj” (Tre Stelle) – Ciociaria-Pentria-Alto Casertano – ha la sua sede a San Vittore del Lazio, presso la Pro Loco, Via Roma 1, CAP 03040, (Tel./fax 0776335519 - info@prolocosanvittore.it), sta dando il meglio di sé, in collaborazione con il Gruppo di Roma e con esperantisti storici di varie parti d’Italia.

Il programma. ricco e articolato, prevede una serie di convegni, relazioni, corsi intensivi per principianti e corsi di perfezionamento, presentazioni di libri, seminari ed anche la messa in esperanto che sarà celebrata domenica 30 nella Chiesa di Sant’Antonio alle 10,30.

Ma non mancano, nel programma, attività ricreative, ludiche e di svago: concerti, gite a Caserta e a Montecassino, attività per i giovani.

Il congresso è aperto a tutti, anche per coloro che fossero soltanto punti dalla curiosità. Informazioni piú specifiche si potranno trovare nel sito bilingue www.esperanto.it. E comunque inserendo la voce “esperanto” su Google si può trovare tutto ciò che si vuole.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2009 alle 23:03 sul giornale del 16 luglio 2009 - 1745 letture

In questo articolo si parla di esperanto, cultura, Federazione Esperantista Italiana, cassino