Continuano le ricerche di Giacomo Fava

Giacomo Fava, 20 anni 09/07/2009 -

\"Aiutateci a trovare il nostro amico\". Si chiama così il gruppo globale di solidarietà costituitosi sul popolare social network Facebook, proprio in queste ore per supportare le ricerche di Giacomo Fava, il 20enne scomparso da Morro d\'Alba domenica scorsa intorno alle ore 18. Tanti i clic e i sostenitori pronti a diffondere la descrizione e le foto del ragazzo.



Morro d\'Alba è sempre più stretta nel dolore e nell\'apprensione. Da domenica pomeriggio non si hanno più notizie di Giacomo Fava, studente universitario di 20 anni, figlio dell\'ex sindaco Franco Fava. Il giovane si è allontanato da casa senza documenti, cellulare, chiavi della macchina e soldi. Ha lasciato un biglietto in cui annunciava di voler farla finita perché aveva deluso tutti. Un triste annuncio di morte. Pare che prima della scomparsa, Giacomo avesse litigato con il padre per futili motivi. Ma a detta di tanti in paese, si sarebbe trattato di un normale screzio tipico del rapporto conflittuale genitori-figli, specie in età adolescenziale. Mai nessuno avrebbe potuto pensare che quella lite potesse indurre Giacomo a scappare di casa o peggio maturare propositi suicidi. Le ricerche vanno avanti senza sosta.

I vigili del fuoco, alternati nei diversi turni e coadiuvati dai reparti speciali per le ricerche speleologiche e sui fondali marini provenienti anche da fuori regione, stanno facendo il massimo. Si stanno scandagliando i fiumi, i laghetti e i canali disseminati nelle campagne attorno a Morro d\'Alba grazie alle squadre dei sommozzatori dei vigili del fuoco di Bologna, intervenuti ieri a dare il cambio ai colleghi di Teramo. Battute a tappeto le campagne, le zone dove la vegetazione è più fitta, controllati i dirupi, i pozzi, le stradine sterrate che portano chissà dove, i greti dei fiumiciattoli. Sono al lavoro da giorni, senza tregua, anche gli uomini della protezione civile, i volontari, i carabinieri e le unità cinofile. L\'elicottero del 115 ha perlustrato la zona dall\'alto, mentre il tam-tam di messaggi di solidarietà e richieste di aiuto passa anche per il web. Come accennato in apertura, su Facebook si è costituito il gruppo di aiuto per Giacomo Fava, amministrato dagli amici più cari che stanno contattando e diffondendo la descrizione a tutti i contatti delle mailing list.

Ricordiamo ancora una volta che Giacomo Fava ha 20 anni, è alto un metro e novantuno, corporatura robusta per un peso di 100 chili. Ha capelli cortissimi scuri e occhi castani scuri. Al momento della scomparsa, indossava una maglietta grigia a maniche corte con la scritta \"Ireland\", dei pantaloncini corti blu con bande laterali di colore bianco, scarpe da ginnastica nere. Non ha documenti con sè. Chiunque lo avesse avvistato o pensi di averlo riconosciuto, chiami subito i numeri di emergenza. Ogni segnalazione può essere importante a ritrovarlo.







Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2009 alle 01:24 sul giornale del 08 luglio 2009 - 3666 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Talita Frezzi, Morro d’Alba, giacomo fava


PursueR

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Penso più ad un allontanamento volontario anche se il contesto fa pensare in senso negativo. E\' anche vero che la \"stazza\" della persona si noterebbe subito se usasse mezzi pubblici salvo che sia salito su di un mezzo privato. Concentrerei le ricerche in ambito universitario in particolar modo in quelle occasionali di questi ultimi tempi.

<br />
Giacom è stato ritrovato.<br />
Ciao Giacomo.

purtroppo ho letto poco fa che hanno trovato il ragazzo morto,mi dispiace che non si è potuto fare niente per lui brai ai ragazzi che hanno fatto di tutto per trovarlo.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque