Il parlamento scozzese ha approvato la richiesta di un nuovo referendum sull'indipendenza dal Regno Unito.


Il cancelliere socialdemocratico austriaco Christian Kern ha annunciato che chiederà all’Unione Europea “comprensione” riguardo l’intenzione di non applicare il piano di ricollocamento dei migranti.


Il ministro dell'Interno francese Bruno Le Roux si è dimesso in seguito alle rivelazioni sull’assunzione delle sue figlie adolescenti come assistenti parlamentari.


Venerdì mattina il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge per l'abolizione dei voucher, cancellando di fatto i referendum del 28 maggio prossimo promossi dalla CGIL.


Il Senato ha respinto la decadenza da senatore di Augusto Minzolini, condannato in via definitiva a due anni e mezzo per peculato.


Il partito liberale di centrodestra del primo ministro uscente Mark Rutte (VVD) ha vinto le elezioni politiche che si sono tenute mercoledì in Olanda.


Francois Fillon candidato alle presidenziali per il centro destra è formalmente indagato per la questione degli incarichi fittizi a moglie e figli.



Scott Pruitt, il nuovo direttore dell'Agenzia per la Protezione Ambientale degli Stati Uniti (EPA) nominato da Donald Trump, ha detto di non essere d'accordo sul fatto che le emissioni di anidride carbonica prodotte dall'attività umana siano tra le principali cause del riscaldamento globale.


Il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk è stato riconfermato per un altro mandato.


"Mi presenterò davanti ai giudici. Ma non cedo, non mi arrendo, non mi ritiro. Andrò avanti fino alla fine perché al di là della mia persona, è tutta la democrazia a subire una sfida", queste le parole di François Fillon, leader dei Républicains, in merito allo scandalo che lo ha travolto.


Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...
Edizioni Vivere
La tua opinione è importante
Su tutti gli articoli di questo giornale è possibile lasciare un commento. L'idea che tutti stanno...

Le elezioni primarie del Partito Democratico per la scelta del nuovo segretario si terranno domenica 30 aprile.


Il decreto Milleproroghe è diventato legge nella giornata di giovedì con il voto di fiducia alla Camera.


Nel decreto milleproroghe approvato dal Senato la scorsa settimana - lo stesso che ha scatenato le proteste dei tassisti - è stato inserito un emendamento che rischia di bloccare il settore degli autobus interregionali low cost, arrivato in Italia nel 2015 con la startup tedesca Flixbus.


il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente statunitense Donald Trump, Michael Flynn, si è dimesso dal suo incarico nella serata di lunedì 13 febbraio.


Il Parlamento Europeo sta discutendo una norma sul copyright. Anso lancia un appello agli europarlamentari italiani perché si attivino a tutela delle realtà editoriali.


La Corte d’Appello di San Francisco ha bocciato il “Muslim Ban”, la norma che vieta l'ingresso di rifugiati e cittadini provenienti da sette Paesi islamici: Libia, Sudan, Somalia, Siria, Iraq, Iran e Yemen.


L’accordo con l’Italia sui migranti siglato nei giorni scorsi dal premier Gentiloni e quello libico, è stato bocciato da Tobruk, questa la notizia che circolava nelle scorse ore.


Il governo romeno ha deciso di revocare la legge che riduceva le pene per i reati di corruzione e abuso d'ufficio, contro la quale hanno manifestato per giorni decine di migliaia di persone a Bucarest e in tutta la Romania.


“È tempo di chiudere la rotta dalla Libia all'Italia”, è questo quanto affermato dal Presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk , dopo un incontro con il premier libico Fayez al-Sarraj.


È bufera sul candidato all’Eliseo François Fillon. Secondo quanto riportato alcuni giorni fa dal settimanale francese “Le Canard Enchainé”, la moglie Penelope avrebbe percepito 900 mila euro come assistente parlamentare.


Il presidente messicano Enrique Peña Nieto ha replicato alla decisione del presidente Trump di costruire un muro per dividere i due Paesi e all'idea che sia il Messico a pagare per la costruzione.


“Oggi è un grande giorno per la sicurezza nazionale. Tra le altre cose costruiremo il muro!”. Queste le parole via Twitter del presidente americano Donald Trump.


La Corte Costituzionale ha bocciato alcune parti della legge elettorale in vigore alla Camera, l'Italicum, quelle relative al ballottaggio e ai capilista bloccati.


È scappato dal Paese di cui deteneva il potere in modo dittatoriale da 22 anni, Yahya Jammeh, dopo l'arrivo delle truppe senegalesi.


Nel suo primo giorno di lavoro effettivo il nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato un ordine esecutivo per far ritirare gli Stati Uniti dal trattato di libero scambio trans-pacifico (TPP).


È Antonio Tajani il nuovo presidente del Parlamento Europeo. Eletto al quarto scrutinio ha avuto la meglio sull’altro candidato italiano per i socialisti e democratici Gianni Pittella.


La Corte Costituzionale ha approvato due dei tre quesiti referendari in materia di lavoro proposti dalla CGIL, bocciando invece quello relativo all’abolizione delle modifiche all’articolo 18 dello statuto dei lavoratori contenute nella riforma del lavoro del governo Renzi.


Si è conclusa alle 12 la votazione sul sito del M5S sul passaggio, nel Parlamento Europeo al gruppo Alde.