Parma: Supermercati cittadini: i consigli della Polizia contro i furti nelle auto. Un denunciato

2' di lettura 01/10/2020 - Nei giorni scorsi, il personale della Squadra Volante interveniva in Via San Leonardo, presso l'Ipercoop del Centro Torri, per la segnalazione di una persona sorpresa a rubare.

Giunti sul posto, gli operatori prendevano contatti con le 2 Guardie giurate presenti presso il supermercato i quali riferivano di avere poco prima bloccato uno straniero che, attenzionato all’atto dell’ingresso, era stato visto impossessarsi di 4 punte di parmigiano reggiano e di 6 salami Felino, che provvedeva ad occultare all’interno dello zaino che aveva al seguito.

L’uomo, dopo aver acquistato alcuni articoli presso la parafarmacia ubicata all’interno del supermercato, lasciava l’esercizio “dall’uscita senza acquisti” e poco dopo fermato dalle Guardie che ne avevano osservato con discrezione i movimenti.

Gli operatori identificavano l’autore del furto per un cittadino brasiliano, classe 1974, residente in provincia, gravato da precedenti di polizia, sottoposto ad avviso orale, con obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e irregolare sul Territorio Nazionale.

L’uomo, condottoin Questura, dopo le attività di rito, veniva indagato in stato di libertà per furto aggravato di beni alimentari per un valore complessivo di 200 eurocirca, merce che contestualmente veniva restituita al direttore del supermercato.

Un altro fenomeno che si sta registrando è quello dei furti su autovetture nei pressi dei centri commerciali.

Per questo motivo vogliamo fornire alcuni consigli utili.

La tecnica consiste nell’approfittare della distrazione dei clienti dei supermercati che, appena usciti dall’esercizio commerciale, intenti a caricare la propria auto della spesa, in maniera distratta lasciano la propria borsa o altri effetti personali di valore sui sedili della propria auto.

Approfittando della distrazione, i malintenzionati, in maniera fulminea, fanno sparire la borsa ed altri beni di valore.

In alcuni casi si sono registrate tecniche anche più affinate, a volte viene dolosamente ingenerata la distrazione delle persone, in alcune circostanze danneggiando uno pneumatico, o ancora danneggiando parti della carrozzeria delle vetture.

Per questi motivi invitiamo tutti alla massima attenzione, ed in casi sospetti avvisare immediatamente il 113.






Questo è un articolo pubblicato il 01-10-2020 alle 17:40 sul giornale del 02 ottobre 2020 - 161 letture

In questo articolo si parla di cronaca, romagna, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bxvN