Il premier Conte sul ritorno a scuola: "Mascherine gratuite per gli studenti, quarantena per la classe solo con studenti in aula positivi al Covid"

2' di lettura 09/09/2020 - "L'anno scolastico riprenderà regolarmente anche se alcune regioni, nella loro autonomia, hanno deciso di posticipare la ripresa. Ci saranno novità e qualche regola per un rientro in piena sicurezza dei nostri ragazzi". Ad annunciarlo è stato il premier Giuseppe Conte durante una conferenza stampa in diretta alle 16 di mercoledì 9 settembre.

"Mettiamo in conto che ci saranno nuovi contagi, anche a scuola ma abbiamo messo in conto un prontuario. Basta vedere quello che sta accandendo in altri Paesi dove alcune scuole sono state chiuse come in Francia, Germania, Usa. E' uno scenario inevitabile ma che dobbiamo affrontare senza paura -ha detto il premier Conte- L'orario di ingresso potrà essere scaglionato ma lo decideranno i dirigenti scolastici. Sono arrivate alle scuole anche mascherine chirurgiche. Ne sono già state distribuire 11 milioni che sono gratuite per tutto il personale e per gli studenti. Lo dico chiaro alle famiglie: le mascherine obbligatorie a scuole sono gratuite. Continueremo a distribuirne 11 milioni al giorno, se non ve le danno le dovete chiedere ai dirigenti scolastici perchè le hanno".

A scuola si toglie la mascherina al banco a patto del distanziamento minimo di un metro e sarà tenuta in entrate e uscita e negli spostamenti. Niente mascherina per i bambini al di sotto dei 6 anni. Tutti i banchi saranno monoposto. Saranno le famiglie a misurare a casa la temperatura e a verificare che non ci siano sintomi collegabili al Covid 19, altrimenti "è bene che l'alunno resti a casa preventivamente avvertendo il pediatra o il medico e il diritente scolastico". "Se un alunno viene sorpreso a scuola con sintomi sospetti, verrà chiamato il genitore per portarlo a casa e sarà il pediatra o il medico a valutare se praticare il tampone -aggiunge Conte- Se uno studente è positivo al Covid scatterà la quarantena per tutta la classe e sarà attivata la didattica a distanza ma sarà per un periodo limitato perchè quest'anno si andrà a scuola in presenza".

Il premier ha anche ribadito che "sui mezzi di trasporto scolastico e pubblico sarà obbligatorio l'uso della mascherina chirurgica e saranno riempiti per l'80%". Altra precisazione sottolineata da Conte è che "i genitori di studenti o alunni in quarantena potranno usufruire dello smart walking o dei congedi parentali".






Questo è un articolo pubblicato il 09-09-2020 alle 15:44 sul giornale del 10 settembre 2020 - 174 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvwO