Ancona: tragedia al porto, 24enne afgano trovato morto nel traghetto

1' di lettura 06/09/2020 - Un 24enne afgano è stato trovato morto nella stiva del traghetto proveniente dalla Grecia appena approdato al porto di Ancona.

È avvenuto domenica pomeriggio attorno alle 17. Il corpo senza vita del giovane, probabilmente salito a bordo della nave nascosto in un camion, è stato rinvenuto nella stiva della nave, dove la temperatura può raggiungere anche i 50 gradi.

Stando ad un primo esame del medico del 118, il giovane sarebbe morto asfissiato diverse ore prima del ritrovamento. Quindi prima dell'arrivo al porto dorico, durante la traversata dell'Adriatico.

Sul posto sono intervenuti 118, Croce Gialla e polizia di frontiera marittima. Il traghetto, partito da Patrasso, ha attraccato vicino alla banchina 11, un'ora prima che partisse il corteo delle imbarcazioni per la Festa del Mare.






Questo è un articolo pubblicato il 06-09-2020 alle 21:25 sul giornale del 07 settembre 2020 - 213 letture

In questo articolo si parla di cronaca, migranti, porto di ancona, traghetto, marco vitaloni, articolo