Scuola: Vertice su mascherine in classe

Paolini e Bartoli incontrano il Ministro Azzolina 2' di lettura 27/08/2020 - Un deciso "no" alle mascherine in classe e un avvertimento: "impossibile ripartire così senza evitare il caos dei trasporti, perché in molti rischiano di non raggiungere istituti o luoghi di lavoro". E' un dialogo difficile quello tra Regioni e governo, che non hanno ancora trovato la quadra su scuolabus e dispositivi di protezione in vista dell'inizio delle lezioni e della ripresa delle attività.

Dopo il vertice dei governatori con i ministri Boccia, De Michelis, Speranza e Azzolina, emerge la necessità di un coordinamento permanente, in particolare sul nodo del trasporto pubblico locale su cui pesa il continuo braccio di ferro tra le Regioni, che puntano a 'viaggiare' a pieno carico, e il Comitato Tecnico Scientifico. Sul tavolo ci sono le proposte dei territori vagliate in queste con un po' di scetticismo dagli scienziati, i quali godono del pieno appoggio del ministro della Salute. Dai separatori morbidi tra i passeggeri sui mezzi al controllo della temperatura a bordo fino alla rimodulazione degli orari delle scuole, sono diverse le idee contenute nel report della Commissione Trasporti delle Regioni affinché si possa derogare al distanziamento di un metro sui mezzi. "Se non si interviene in questi giorni chiarendo i limiti delle capienze sul trasporto pubblico locale si rischia il caos", tuona senza mezzi termini il governatore dem dell'Emilia Romagna Bonaccini, anche presidente della Conferenza. E il suo vice, il governatore ligure Toti, affila la lama: "L'ennesima riunione con il governo si è conclusa con un nulla di fatto. Dobbiamo far muovere milioni di persone e sappiamo benissimo che di qua al 14 settembre non ci sono risorse materiali di implementare il servizio Tpl, se non in percentuale bassa. A questo punto il governo decida quali sono le categorie che hanno il diritto di spostarsi sui mezzi per andare al lavoro e quali no". Per il lombardo Fontana "servono certezze e dall'Esecutivo arrivano solo dubbi". E domani mattina è prevista una nuova riunione Conferenza delle Regioni. Ma il governo punta ad abbassare la tensione parlando di "riunione positiva".






Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2020 alle 10:31 sul giornale del 27 agosto 2020 - 90 letture

In questo articolo si parla di attualità, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bulg