Migranti in fuga dal Cara di Caltanissetta, 125 rintracciati

1' di lettura 27/07/2020 - Sono stati rintracciati dalle forze dell’ordine 125 dei 184 migranti che nella giornata di domenica erano fuggiti dal Cara di Pian del Lago di Caltanissetta.

I migranti, in regime di quarantena precauzionale, si sono dati ad una fuga di massa attorno alle 18: molti sono fuggiti scalzi tra le campagne. Le forze dell'ordine hanno lavorato tutta la notte per rintracciarli e riportarli al centro di accoglienza. Le ricerche sono ancora in corso.

Il sindaco Roberto Gambino ha annunciato che scriverà al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ribadendo che il Cara di Caltanissetta “non è in grado di contenere queste persone, perché evidentemente non è idonea. Pretendo che non venga più nessuno a Caltanissetta e che il Cara venga svuotato da chi è in quarantena. Ringraziamo le forze dell'ordine per aver rintracciato più di 100 migranti ma rimango dell'opinione che non possano stare qui".

"Adesso - ha continuato Gambino - è arrivato il momento in cui ciascuno si prenda le proprie responsabilità. Se i centri di accoglienza non sono abbastanza sicuri, come mi era stato garantito, prima vanno rafforzate le misure di protezione e poi si passa al resto".

Invia i tuoi comunicati stampa a sicilia@vivere.news o all'indirizzo mail relativo a ciascuna città:

agrigento@vivere.news

caltanissetta@vivere.news

catania@vivere.news

enna@vivere.news

messina@vivere.news

palermo@vivere.news

ragusa@vivere.news

siracusa@vivere.news

trapani@vivere.news






Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2020 alle 11:43 sul giornale del 28 luglio 2020 - 214 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, migranti, centro di accoglienza, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brIj