Senigallia: All'Auditorium dei cancelli consegnato il premio NetoIP durante la sconda giornata di Liberi come Epicuro

2' di lettura 25/07/2020 - Costretto dalla pioggia all'Auditorium Dei Cancelli la seconda giornata del Festival Epicureo che ha visto come protagonisti Enrico Piergiacomi, Francesca Diano, Daniele Piccinella, Fiorenzo Conti e i due vincitori del Premio NetoIP per la miglior tesi su Epicuro: Vincenzo Damiani e Tiziana di Fabio.

La seconda giornata del Festival si è incentrata maggiormente su ospiti che hanno dato la loro testimonianza di grandi studiosi e diffusori del pensiero epicureo. Daniele Piccinella oltre ad essere un attore è ammiratore e amico personale di Luciano De Crescenzo e proprio su di lui si è basato l’intervento. Francesca Diano oltre ad essere scrittrice è figlia di Carlo Diano ed ha ricordato il suo grande contributo sugli studi su Epicuro. Enrico Piergiacomi è autore delle traduzioni dei due libri di Phillip Mitsis, ma il suo intervento si è incentrato sull’invulnerabilità e libertà di Epicuro, spiegando i due modi di intendere questo concetto.

Della libertà ha parlato anche Fiorenzo Conti, fisiologo e neuroscienziato, che ha affrontato questa tematica da un punto di vista delle neuroscienze, spingendo il pubblico a domandarsi se il nostro cervello è libero e offrendo al pensiero filosofico gli strumenti messi a disposizione delle scienze moderne.

Al centro della serata la premiazione ai due vincitori ex aequo del premio NetoIP per la miglior tesi su Epicuro: Tiziana di Fabio e Vincenzo Damiani. I vincitori presenteranno le loro tesi sabato pomeriggio presso i giardini della Scuola Pascoli.

Un lungo applauso anche ai writer Geos, Tolp e Panic che hanno presentato il loro lavoro ispirato al Festival Epicureo presso il sottopasso di via Mamiani.


Liberi come Epicuro, secondo festival epicureo, torna sabato pomeriggio dalle 18 alle 20 e dalle 21:30 alle 23:30 presso i giardini della Scuola Pascoli per un finale fuori dal tempo!








Questo è un articolo pubblicato il 25-07-2020 alle 08:02 sul giornale del 27 luglio 2020 - 381 letture

In questo articolo si parla di cultura, articolo, Netanya Primicino Coen, liberi come epicuro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brpW