Total Black: Un classico per osare con stile!

2' di lettura 29/06/2020 - Carissimi amici di ''Mi sento a casa'', nel ringraziarvi per il supporto e il riscontro ricevuto con gli articoli precedenti, questa volta si parlerà di un tema sempre molto controverso in quanto a colori: il Total Black!

Spesso quando si va in showroom di arredi piuttosto che sfogliando riviste o linkando siti di arredamento e di interni, si vedono bellissime location e ambientazioni con colori molto scuri, appartenenti alla scala dei neri! Ma poi, quando si tratta di farlo a casa propria, si è disposti a fare una parete molto scura? Magari soffitti, pavimenti o arredi neri? La risposta è semplice, come sempre: osare per la propria casa! Poiché se vi piace l’idea di avere alcune pareti piuttosto che angoli di casa molto scuri, perché non provare? Oltre al fatto che questo vi renderebbe casa molto attuale e di tendenza, con la giusta dose di accorgimenti, la vostra idea di casa potrà ottenere un effetto scenico da rivista! Ecco qualche consiglio: illuminazione scenica e d’effetto con gole led nascoste piuttosto che faretti direzionali per creare zone di luce e zone d’ombra anche sugli scuri, ottenendo così profondità anche su colori che già mascherano le distanze e le proporzioni. Arredo a contrasto, con colori tendenti al bianco piuttosto che materiali veri come legni vissuti, rovere invecchiato e parquet naturale complementi tono su tono con la “scala dei neri” aggiungendo dei dettagli di colore che richiamino cromaticamente varie parti della stanza (ad esempio scegliendo un colore che si ripeta su cornici di quadri piuttosto che su vasi o contenitori). E voi? Che ne pensate? Proverete ad osare per la vostra casa mettendo un po’ di quel nero che avreste sempre voluto ma che per paura lo avete lasciato sempre sulle riviste? Rendete la vostra casa come una rivista! Scrivete a gianninihomes@gmail.com per fare le vostre domande!






Questo è un articolo pubblicato il 29-06-2020 alle 17:19 sul giornale del 30 giugno 2020 - 218 letture

In questo articolo si parla di lavoro, giacomo giannini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpm1

Leggi gli altri articoli della rubrica Mi sento a casa