Trentino: dopo episodio di aggressione nuova ordinanza per l’abbattimento di un orso

1' di lettura 24/06/2020 - L'aggressione di ieri sera da parte di un orso nei confronti di due persone verificatasi nella zona del Monte Peller, ha portato a firmare un'ordinanza di abbattimento nei confronti dell'animale.

Il plantigrado sbucato fuori da un cespuglio si è avventato improvvisamente verso le due persone scaraventando a terra Christian e ferendolo alle gambe. Il padre ha cercato di difendere il figlio ma l'orso gli ha procurato la frattura scomposta del perone destro e gravi ferite. Il plantigrado si è poi allontanato e padre e figlio a fatica hanno raggiunto l'auto che avevano parcheggiano nei pressi di un laghetto per poi recarsi all'ospedale 'Valli del Noce' di Cles e raccontare la spiacevole, dolorosa e sconvolgente avventura. Secondo l'amministrazione provinciale in Trentino: "il numero degli orsi è superiore alla possibilità del territorio e per questo sarà predisposto un piano di gestione da sottoporre al ministro Costa".






Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2020 alle 00:06 sul giornale del 25 giugno 2020 - 321 letture

In questo articolo si parla di attualità, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/boKA