Si ritira il wrestler WWE ''The Undertaker'': ''La mia carriera finisce qui''

1' di lettura 23/06/2020 - In Italia molte testate hanno parlato del ritiro di ''The Undertaker''. Vi sono stati servizi a lui dedicati in vari telegiornali e letto la notizia quasi ovunque. Un po' tutti hanno concesso un meritato spazio al ''becchino'', anche chi di wrestling non si occupa in primis.

La sua storia non è sicuramente breve: comincia con il wrestling nel 1985, a 22 anni, nelle federazioni indipendenti. Si fa chiamare «The Master of Pain». Primo successo significativo: l'USWA Unified World Title. Non riesce da subito ad imporsi. Cambia nome spesso: prima «Texas Red», poi «The Punisher» infine «Mean Mark». Ma non ha ancora trovato la sua identità... La troverà dopo cinque anni di combattimenti. Il debutto nella WWE, come «The Undertaker», avviene nel 1990. È l’anno della svolta. fa parte dei «Million Dollar Team», è un attore che sa muoversi con abilità, riempie la scena, ha movenze da replay cinematografico e una forza devastante per rimanere impresso nella memoria. Quando nel 1991 sfida il grande Hulk Hogan entra nell’empireo dei più grandi di sempre insieme appunto ad HH, John Cena, The Rock. Da quel momento in poi, solo gloria per «The Undertaker». Detiene anche tanti record, come quello delle 21 vittorie consecutive a Wrestlemania, PPV più importante della WWE. Sicuramente si sentirà molto la mancanza, dato il suo carisma e la sua personalità che metteva in ogni match e segmento al quale prendeva parte.






Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2020 alle 00:43 sul giornale del 24 giugno 2020 - 254 letture

In questo articolo si parla di sport, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/boEl