Serie A: Inter-Sampdoria finisce 2-1

2' di lettura 22/06/2020 - Nell'ultimo recupero della 25a giornata di Serie A, l'Inter batte 2-1 la Sampdoria e si porta a -6 dalla Juventus capolista. A San Siro, grande primo tempo dei nerazzurri che dominano in lungo e in largo e trovano il gol con Lukaku e Lautaro Martinez. I blucerchiati tornano in partita con Thorsby, ma non trovano il pari.

L’Inter nobilita il ritorno del campionato dopo mesi concedendo lampi e buone giocate. Poi si complica la vita e un po’ cala, perché è pur sempre in un nuovo rodaggio, ma tiene il 2-1. Dopo un paio di prove generali di Eriksen, prende forma dopo 10’, quando si parte in verticale con un lancio perfetto di Skriniar per Lautaro, si continua con un tacco di Martinez per Lukaku, si completa con un triangolo in corsa fra il belga ed Eriksen: tocco di prima da applausi di Christian, gol numero 18 in campionato per Romelu, che poi si inginocchia col pugno chiuso per George Floyd e contro il razzismo. Al 33’, quando gestisce bene una palla sulla destra, serve Candreva entrato in area che a sua volta, trova sul secondo palo Lautaro per il 2-0. L’argentino si sblocca. Altra giocata di Eriksen su Audero in uscita, assist arretato per Lukaku ma tiro fuori. L’Inter poteva chiuderla lì, invece dopo tre minuti, al 7’, concede alla Samp di riaprirla: corner, e Vrij dimentica Colley che di testa centra la traversa: Thorsby e veloce a fare tap-in: 2-1. Conte concede 8’ a Sanchez e la porta a casa prendendo paura solo su tiri da fuori di Murru e Leris. Per come si erano messe le cose, soffrire fino al 94’ sembra un delitto, ma vittoria ottenuta e meno sei dalla Juventus capolista.






Questo è un articolo pubblicato il 22-06-2020 alle 00:24 sul giornale del 22 giugno 2020 - 173 letture

In questo articolo si parla di sport, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/boy4