Il medico di Zanardi: ''Grandissimo atleta, siamo fiduciosi''

1' di lettura 21/06/2020 - "Non ci sono particolari variazioni cliniche rispetto a stamani'': le condizioni di Alex Zanardi continuano a essere stabili da un punto di vista cardiorespiratorio, è sempre ventilato meccanicamente.

C'è da confermare la gravità del quadro neurologico che andrà valutato la prossima settimana quando le condizioni cliniche ce lo permetteranno". e grave sul piano neurologico". Lo ha detto ai giornalisti il professor Sabino Scolletta, direttore del Dipartimento di Emergenza urgenza dell'ospedale di Siena,facendo un punto nel pomeriggio sulle condizioni dell'atleta. Zanardi e' quindi "stabile ma grave sul piano neurologico". Alex Zanardi "è un grande atleta e quindi da un punto di vista generale è in condizioni ottimali, quindi ben controllato, quindi per questo motivo probabilmente sta rispondendo molto bene" alle terapie. "Pensiamo positivamente, siamo fiduciosi che questo suo stato pre-trauma possa condizionare positivamente il decorso". Lo ha detto facendo un punto coi giornalisti il professor Sabino Scolletta, direttore del Dipartimento di Emergenza urgenza dell'ospedale di Siena, dopo aver confermato che, come già spiegato stamani, le condizioni di Zanardi sono stabili benchè con un quadro neurologico molto grave. Il professore Scolletta ha anche sottolineato come, con gli altri medici che seguono Zanardi "non siamo rimasti sopresi" dal recupero che il suo organismo sta facendo. "E' arrivato qui in condizioni instabili", ha sottolineato il primario.






Questo è un articolo pubblicato il 21-06-2020 alle 02:19 sul giornale del 22 giugno 2020 - 270 letture

In questo articolo si parla di attualità, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bowk