Migranti, naufragio al largo di Lampedusa: almeno 13 morti e 8 dispersi

1' di lettura 07/10/2019 - Almeno tredici persone, tutte donne, sono morte nell'ennesimo naufragio avvenuto nel Mediterraneo tra la Libia e l'Italia.

Una piccola imbarcazione che trasportava migranti si è ribaltata nella notte tra domenica e lunedì, mentre era in corso l'intervento di soccorso da parte delle motovedette della Guardia costiera e della Guardia di Finanza. Alla vista delle motovedette, i migranti si sono spostati tutti da una parte, facendo ribaltare il barchino, complice il mare molto mosso.

A bordo c'erano circa cinquanta migranti, in gran parte tunisini e subsahariani. I soccorritori hanno recuperato i corpi di 13 donne, una delle quali incinta, mentre altre 22 persone sono state messo in salvo e trasportate a Lampedusa. Diversi i dispersi, tra cui, secondo quanto raccontato dai superstiti, 8 bambini. Sul naufragio la procura di Agrigento ha aperto un’indagine contro ignoti.






Questo è un articolo pubblicato il 07-10-2019 alle 18:32 sul giornale del 08 ottobre 2019 - 549 letture

In questo articolo si parla di cronaca, migranti, lampedusa, naufragio, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bboz