Nigeria: scoperta "fabbrica di bambini", liberate 19 donne

Nascere insieme: percorso per donne in attesa 1' di lettura 01/10/2019 - Sono 19 le donne incinte liberate a Lagos, in Nigeria, tenute prigioniere in una "fabbrica di bambini".

Le donne, tra i 15 e i 28 anni, erano state attirate in Nigeria con la promessa di un lavoro per poi essere invece sequestrate e violentate. Altre sapevano a cosa andavano incontro, secondo quanto riferito dalla polizia, e avrebbero ottenuto la promessa di ricevere laute somme di denaro.

L'organizzazione teneva recluse le donne per essere messe incinte e poi vendere i neonati. Non é la prima volta che vengono scoperte "fabbriche di bambini" nel Paese dove la povertà é molto diffusa come il traffico di esseri umani.






Questo è un articolo pubblicato il 01-10-2019 alle 12:01 sul giornale del 02 ottobre 2019 - 1264 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, presentazione percorso per donne in attesa, nascere insieme, percorso per accogliere una nuova vita, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbas