Ancona: mamma morta dopo il parto, in ospedale gli ispettori del ministero

ospedali riuniti 1' di lettura 28/08/2019 - In arrivo all'ospedale Salesi di Ancona gli ispettori del ministero della Salute per far luce sulla morte della mamma di Loreto deceduta in sala parto.

La ministra Giulia Grillo ha annunciato di aver disposto l'invio nel capoluogo marchigiano di una task force di esperti per indagare sulla tragedia di Zohra Ben Salem, la 34enne tunisina morta nella notte tra sabato e domenica nella clinica di Ostetricia e Ginecologia del Salesi. La donna è deceduta durante il travaglio indotto per espellere il feto di 38 settimane che portava in grembo, morto poco prima. La direzione dell'ospedale è pronta a consegnare agli ispettori una relazione sull'accaduto.

Sulla tragedia stanno già indagando sia l'azienda sanitaria sia la procura di Ancona, che ha acquisito la cartella clinica e avviato un'inchiesta per omicidio colposo, al momento senza indagati. L'ipotesi prevalente è che la 34enne, già mamma di due bambini, sia morta per un'embolia polmonare amniotica, un evento raro ma possibile durante il parto. Ulteriori elementi potrebbero arrivare dall'autopsia sul corpo della donna che verrà eseguita nei prossimi giorni.






Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2019 alle 15:43 sul giornale del 29 agosto 2019 - 906 letture

In questo articolo si parla di cronaca, loreto, Ospedali Riuniti, ministero della salute, ospedale pediatrico salesi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a05G