Turchia: affonda barcone di migranti nell'Egeo, nove morti

barcone 03/05/2019 - Almeno nove persone, tra cui cinque bambini, sono morte venerdì nel naufragio di un barcone di migranti nel mar Egeo, al largo della Turchia.

È avvenuto davanti alla città di Ayvalik, nell'ovest del paese. Un barcone con 17 migranti a bordo è affondato mentre stava tentando di raggiungere la vicina isola greca di Lesbo. La guardia costiera turca ha detto all'agenzia Reuters di aver tratto in salvo cinque persone, mentre altre tre risultano disperse.

Inoltre sempre venerdì sono stati ritrovati i corpi di altre sei persone nella provincia orientale di Van, nell'area montuosa al confine con l'Iran. Secondo la polizia locale i corpi apparterrebbero a sei migranti che sarebbero morti assiderati durante l'inverno nel tentativo di attraversare illegalmente la frontiera. I resti dei sei uomini sono stati scoperti da alcuni pastori dopo lo scioglimento delle nevi.






Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2019 alle 18:03 sul giornale del 04 maggio 2019 - 545 letture

In questo articolo si parla di cronaca, migranti, turchia, naufragio, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a65Q