Sanità, arrestati segretario PD e assessore regionale dell'Umbria

1' di lettura 12/04/2019 - La Guardia di Finanza ha arrestato venerdì il segretario del Partito Democratico dell’Umbria Gianpiero Bocci e l’assessore regionale alla Salute Luca Barberini.

Secondo un'inchiesta della procura di Perugia i due sarebbero coinvolti in presunte irregolarità in un concorso per assunzioni di una delle aziende sanitarie umbre. Bocci e Barberini sono finiti ai domiciliari, assieme al direttore generale e al direttore amministrativo dell'azienda ospedaliera di Perugia. Sono accusati a vario titolo di abuso d'ufficio, rivelazione di segreto d'ufficio, favoreggiamento e falso.

I finanzieri hanno eseguito diverse perquisizioni nelle abitazioni e negli uffici degli indagati, tra cui, secondo quanto riporta l'Ansa, ci sarebbe anche la presidente della regione Catiuscia Marini.






Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2019 alle 18:30 sul giornale del 13 aprile 2019 - 975 letture

In questo articolo si parla di sanità, cronaca, partito democratico, arresto, umbria, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6s3