Francia: coprì abusi sessuali, condannato a sei mesi il cardinale Barbarin

Philippe Barbarin 07/03/2019 - Il cardinale Philippe Barbarin, arcivescovo di Lione, ha annunciato le sue dimissioni dopo essere stato condannato dal tribunale della sua città a sei mesi di carcere con la condizionale per aver coperto gli abusi sessuali su minori compiuti da un sacerdote francese.

L'alto prelato era stato accusato di non aver denunciato le violenze perpetrate negli anni Settanta e Ottanta da don Bernard Preynat su un gruppo di scout. Negli ultimi anni diverse vittime di Preynat avevano raccontato a Barbarin degli abusi subiti. Il cardinale non ha mai denunciato il prete, e per questo alcune delle vittime lo hanno poi accusato e denunciato alla giustizia francese.

Barbarin è il terzo porporato che viene condannato o che si dimette dopo essere stato coinvolto in scandali di pedofilia nella chiesa cattolica, dopo il cardinale americano Theodore McCarrick e l'australiano George Pell.






Questo è un articolo pubblicato il 07-03-2019 alle 19:00 sul giornale del 08 marzo 2019 - 429 letture

In questo articolo si parla di cronaca, chiesa cattolica, preti pedofili, francia, marco vitaloni, articolo, Philippe Barbarin

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a44W