Venezuela: il Parlamento UE riconosce Guaidò come presidente

1' di lettura 31/01/2019 - Il Parlamento europeo riconosce Juan Guaidò, presidente dell'Assemblea Nazionale del Venezuela, come presidente legittimo ad interim del paese sudamericano.

Gli eurodeputati hanno approvato giovedì una risoluzione non vincolante che chiede all'Alto Rappresentante per la politica estera UE, Federica Mogherini, e agli stati membri di fare altrettanto fino a quando non saranno indette nuove elezioni presidenziali libere, trasparenti e credibili.

La risoluzione è passata con 439 sì, 104 no e 88 astenuti (tra cui le delegazioni di Movimento 5 Stelle e Lega). Il parlamento europeo è la prima istituzione dell'Unione a riconoscere Guaidò, autoproclamatosi presidente durante una manifestazione a Caracas la scorsa settimana.

Intanto in Venezuela il regime di Nicolas Maduro ha arrestato nei giorni scorsi diversi giornalisti stranieri che erano arrivati a Caracas per seguire la crisi politica del paese. Le autorità venezuelane hanno arrestato mercoledì tre reporter dell’agenzia spagnola Efe, lo spagnolo Gonzalo Domínguez Loeda e i colombiani Mauren Barriga Vargas e Leonardo Munoz, e i francesi Pierre Caillé e Baptiste des Monstiers, che lavorano per l'emittente tv TMC. I cinque reporter sono stati rilasciati nella giornata di giovedì.

Martedì erano stati fermati e poi espulsi dal paese due giornalisti cileni, Rodrigo Perez e Gonzalo Barahona.






Questo è un articolo pubblicato il 31-01-2019 alle 18:00 sul giornale del 01 febbraio 2019 - 542 letture

In questo articolo si parla di attualità, Venezuela, parlamento europeo, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3Po