ISTAT: Gian Carlo Blangiardo sarà il nuovo presidente

Gian Carlo Blangiardo 30/01/2019 - Le commissioni Affari Costituzionali di Camera e Senato hanno dato parere favorevole alla proposta di nomina di Gian Carlo Blangiardo a presidente dell'ISTAT.

A favore hanno votato la maggioranza parlamentare e Forza Italia. La nomina formale avverrà nei prossimi giorni con la ratifica del presidente della Repubblica.

Blangiardo era stato indicato dal Consiglio dei ministri come successore di Giorgio Alleva alla guida dell'ISTAT lo scorso 8 novembre, ma i tempi per la nomina si sono allungati a causa dei contrasti tra le due anime della maggioranza: Blangiardo, 70 anni, professore ordinario di demografia all'Università Bicocca di Milano, era sostenuto dalla Lega mentre i Cinquestelle avrebbero preferito Maurizio Vichi, direttore del dipartimento di Scienze statistiche dell'Università La Sapienza di Roma.

La nomina di Blangiardo, considerato molto vicino a Comunione e Liberazione e alla Lega (nel luglio 2017 aveva partecipato all’assemblea programmatica del partito), è stata contestata da più parti perchè metterebbe a rischio l'indipendenza e imparzialità dell'ISTAT.

Contrario all'aborto, alla legge 194 e allo ius soli, nel 2013 aveva proposto di calcolare l'aspettativa di vita a partire dal concepimento, equiparando le interruzioni di gravidanza alla mortalità infantile.






Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2019 alle 18:21 sul giornale del 31 gennaio 2019 - 447 letture

In questo articolo si parla di politica, istat, marco vitaloni, articolo, Gian Carlo Blangiardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3Nr