Afghanistan verso la pace: Stati Uniti e talebani hanno raggiunto un accordo di massima

afghanistan 1' di lettura 28/01/2019 - Gli Stati Uniti e i talebani, dopo una settimana di colloqui in Qatar, hanno raggiunto un'intesa di massima per un accordo sulla pace in Afghanistan.

Lo ha annunciato lunedì al New York Times l’inviato degli Stati Uniti, Zalmay Khalilzad, spiegando che le due parti si sono messe d'accordo sui punti chiave sui quali verrà scritto l'accordo che permetterà di mettere fine al conflitto iniziato 17 anni fa.

L'intesa prevede che i talebani, in cambio del progressivo ritiro delle forze statunitensi dal paese, si impegnino a garantire il cessate il fuoco e a impedire che i gruppi terroristici internazionali usino il territorio afghano come base logistica e di addestramento. In un secondo momento dovranno partire negoziati tra i talebani e il governo afghano sul futuro assetto del paese.

Il governo di Kabul non ha preso parte ai colloqui in Qatar, perché i talebani si sono finora rifiutati di parlare con quelli che ritengono essere delle "marionette" in mano agli USA. Nell'ambito di tale trattativa i paesi occidentali alleati, compresa l'Italia, hanno iniziato a valutare il ritiro dei propri contingenti militari in Afghanistan.






Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2019 alle 18:50 sul giornale del 29 gennaio 2019 - 435 letture

In questo articolo si parla di cronaca, afghanistan, talebani, Stati Uniti, marco vitaloni, articolo, accordo di pace

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3IW